ARRESTATO PROSPERINI,L’IMPAVIDO CONDOTTIERO DEL NORD

Pier Gianni Prosperini è l’assessore al turismo e allo sport della regione Lombardia, ma se fosse solo questo non ci sarebbe notizia,costui è un fanatico razzista che porta avanti su Italia 7 gold una sua trasmissione delirante insultando i migranti,gli omosessuali,i rom,i “comunisti dei centri sociali”. Ebbene colui che si innalza al di sopra degli altri per moralità e spirito legalitario viene arrestato ieri sera per TRUFFA!! Questi personaggi che vanno in giro a predicare contro chi secondo loro delinque e rovina il paese si dovrebbero vergognare perchè hanno le mani in pasta ad affari sporchi che rovinano veramente il paese altro che immigrati. 

GENTE NON CREDETE AI CIARLATANI POLITICI IN  TELEVISIONE RAZZISTI E DELINQUENTI DELLA PEGGIOR SPECIE!!

  MILANO – Avrebbe incassato una tangente da 230 mila euro. Arrestato “in diretta tv” per corruzione e turbativa d’asta l’assessore regionale al Turismo della Regione Lombardia Pier Gianni Prosperini in quota al Pdl. Era invitato alla trasmissione “Forte e chiaro” su Antenna Tre quando le agenzie hanno battuto le prime notizie del suo arresto. Prosperini non ha taciuto: “Ci sono delle agenzie che dicono che sono arrestato. Non è così. Sbagliano, sono qua bello paciarotto, bello tranquillo”. Ma poi la voce è andata via ed è stato inutile per il conduttore ritentare di contattarlo.

L’inchiesta che ha portato in carcere l’assessore regionale riguarda presunte irregolarità su un appalto da 7,5 milioni di euro per promuovere in tv il turismo in Lombardia tra il 2008 e il 2010. Insieme all’assessore Pier Gianni Prosperini – conosciuto “predicatore” nelle tv private in Lombardia per le sue invettive moralizzatrici – è stato arrestato anche Raimondo Lagostena Bassi, proprietario di Odeon tv e Telereporter. In carcere pure Massimo Saini della Publicis, una società di consulenza di comunicazione che avrebbe avuto un ruolo di intermediario tra l’assessore e le società per la gestione della promozione del turismo. L’inchiesta conta diversi altri indagati a cui è stata notificata denuncia a piede libero. I reati contestati a vario titolo sono distrazione di fondi, turbativa d’asta, truffa.

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, si è detto “certo che l’assessore Prosperini saprà dimostrare la sua innocenza, di cui non ho motivo di dubitare. E confido che la giustizia saprà arrivare a conclusioni certe in un tempo molto rapido”.

ECCO IL CALENDARIO DEL “PRODE”(grasse risate)PROSPERINI:

http://www.corriere.it/gallery/politica/12-2009/prosperini/calendari/pro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...