L’ASTENSIONISMO,UNICO VINCITORE DELLE ULTIME ELEZIONI

  Chi ha vinto veramente quest’ultime elezioni amministrative? Grillo ed il Movimento 5 Stelle come indicato su tutti i giornali? In realtà no! Ha vinto il partito del NON VOTO, ha vinto tutta quella gente ( quasi il 50% degli aventi diritto) che aprendo gli occhi su una realtà attuale a dir poco deprimente non ha voluto partecipare ad un’altra truffa di stato; non ha voluto farsi prendere in giro ancora una volta da quel branco di sanguisughe autoritarie,detti politici, comandate a bacchetta dai grandi poteri economici. Ultima ruota del carro è il popolo che altro non fa che sgobbare per mantenere sulle panche questi personaggi, e azzuffarsi per trovare un lavoro e un po’ di pane. Tutto questo non ricorda molto la Francia prima della famigerata Rivoluzione?

Certo, oggi le persone “comuni” hanno l’arma del voto per combattere i potenti e dire la propria, oggi c’è il processo democratico che fa parlare tutti ed ognuno ha un proprio rappresentante nei palazzi che contano; infatti al giorno d’oggi si possono vedere schiere di politicanti che ascoltano le persone per strada e portano avanti battaglie in nome degli interessi del popolo; mai come ai nostri tempi il dissenso della folla viene così fortemente ascoltato e appoggiato da chi ci rappresenta: lode al democratico processo democratico fatto da democratici per democratici!

 Ma perché NON VOTARE? I motivi per cui vi invitiamo alla sublime arte del non voto sono molto semplici: nessuno può rappresentare qualcuno meglio di se stesso; perché affidare la nostra vita a qualcuno che non conosciamo? Sicuramente,se ricopre una qualsiasi carica politica all’interno dello stato, è legato a qualche giro di soldi e affari non sempre puliti (si guardi ai nostri politici: sono tutti capi o rappresentanti di aziende pubbliche o private). Inoltre non si può pensare di “partecipare” alla vita sociale solo ogni 5 anni mettendo una croce sopra un simbolo,per poi starsene in silenzio e accettare ogni sopruso fino al momento in cui si dovrà segnare un altro simbolo.

La tua vita, distrutta dalle scelte sbagliate di qualcun altro (che però tu stesso hai scelto: quale sopraffino meccanismo malato!), chi te la restituisce?

La democrazia maggioritaria non può funzionare perché,attraverso la farsa del voto,si mantiene in vita il sistema condotto da un’ elite che detiene il controllo del mondo da secoli. Cambiano i sistemi ma non chi sta ai posti di comando insomma, una dimostrazione plateale è appunto questo governo in carica: ma messo in carica da chi? Ovviamente chi detiene il controllo non se ne sbarazzerà tanto facilmente voto sì o voto no!

Si guardi pure ai referendum, altra grande “arma” democratica in mano al popolo; ogni tipo di referendum in Italia non ha cambiato nulla a parte la facciata istituzionale. Dal finanziamento ai partiti,all’acqua pubblica,a quest’ultimo contro la caccia in Piemonte,  sono stati semplicemente cambiati in favore dell’apparato istituzionale oppure cancellati con qualche scusa. E il cittadino che ha votato e ha scelto? Il cittadino se l’è presa in quel posto come al solito, figurarsi se lasciano usare liberamente uno strumento che hanno concesso solamente come un’ operazione di facciata.

Soltanto attraverso la partecipazione in prima persona in assemblee popolari, e portate avanti orizzontalmente dalla propria comunità con il metodo del consenso, si più gestire veramente il bene di tutti/e e la propria libertà di scelta e di parola, in ogni momento,senza rappresentanti-fantocci nei palazzi dorati. A chi dice che è un sogno irrealizzabile rispondiamo che nel mondo ci sono miriadi di esempi di questo metodo decisionale (la Val di Susa è quello più vicino a noi). Facciamo infine notare che sembrava irrealizzabile anche un sistema repubblicano e democratico maggioritario fino a meno di un secolo fa.

NON VOTARE,NON DELEGARE. PRENDI IN MANO LA TUA VITA,DECIDI IN PRIMA PERSONA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...